L’Hotel

L’Hotel Scalzi si trova nell’antico Palazzo Avesani che sorge sui resti della chiesa di san Giacomo di Galizia, sconsacrata nel 1806 e comperata all’asta nel 1829 da Bartolomeo Avesani.
Ingegnere ed architetto, durante la dominazione austriaca lavora alla costruzione delle mura e delle strutture difensive della città.
Il palazzo diventa la sua dimora e sulla facciata la scritta templare ” Non Nobis Domine Non Nobis Sed Tuo Nomini Gloriam Fac ” è posta a significare che il palazzo è stato edificato non per apparire o manifestare la propria ricchezza, ma solo per onorare la gloria di Dio.

La posizione strategica dell’ Hotel Scalzi, tra Piazza Bra con l’Arena, e la stazione ferroviaria di Porta Nuova, fuori dalla zona a traffico limitato, ha spinto la famiglia Saccardi, nel 2006, a comperare l’ Hotel ubicato al piano nobile del palazzo e a ristrutturarlo completamente, come fosse casa propria, in vero stile italiano.
Chi visita Verona per vacanze, concerti ed eventi, lavoro o turismo culturale, può muoversi tranquillamente a piedi e raggiungere in treno anche le città più vicine: Mantova, Vicenza, Padova e Venezia.

I proprietari gestiscono personalmente l’hotel insieme a pochi collaboratori, attenti a soddisfare ogni Vostra esigenza, disponibili a fare qualche chiacchiera e a consigliarVi, per trascorrere una piacevole serata al ristorante o visitare qualche posto speciale fuori dalle solite rotte turistiche.

the telegraph uk